Approvati gli aiuti per la nuova Valascia
Luce verde del Nazionale al credito per le piste di hockey su ghiaccio. Il dossier passa agli Stati
«Facebook? Roba da vecchi», e altre abitudini digitali dei giovani svizzeri
CHE PREFERISCONO INSTAGRAM E SNAPCHAT «PERCHÉ LÌ NON CI SONO I PARENTI», AMANO LO STREAMING MA NON DIGERISCONO LA PUBBLICITÀ SUL WE
Relax: empathetic robots will make your life so much easier
It’s the year 2030. Artificial Intelligence has become mainstream.
Maritime Cyber Security: No Substitute for Testing
When no defence is completely effective against cyberattacks, it is vital to test responses to the inevitable incursions.
Nuovo ufficio di rappresentanza a Londra
Siamo lieti di annunciare che abbiamo aperto un nuovo ufficio a Londra Covent Garden
Swiss Communication Agency sbarca negli Emirati Arabi
Swiss Communication Agency è lieta di comunicare che l'attività dell'agenzia è partita con dei nuovi importanti partner negli Emirati Arabi.
Nuova partnership e collaborazione
Nuova importante collaborazione con l'agenzia AkomAG di Lucerna. www.akomag.ch
La Conseillère Fédérale Doris Leuthard conclu un accord sur le CO2 avec les exploitants d’UVTD
Doris Leuthard, Cheffe du Département fédéral de l’environnement, des transports, de l’énergie et de la communication (DETEC) et les exploitants d’usine de valorisation thermique des déchets (UVTD), ont conclu un accord portant sur la réduction des émissions de CO2 résultant de l‘incinération des déchets urbains.
Strategia energetica 2050 Incrementare la promozione delle energie rinnovabili :
Nell’ambito delle deliberazioni sulla Strategia energetica 2050 (13.074), la Commissione dell’ambiente, della pianificazione del territorio e dell’energia del Consiglio nazionale ha deciso misure volte a incrementare la promozione della produzione di energia elettrica da fonti energetiche rinnovabili. La rimunerazione per il valore aggiunto ecologico nella produzione verrà resa più conforme al mercato.
La formazione di apprendisti come criterio per l’aggiudicazione di appalti pubblici
La Commissione propone tuttavia di limitare l’applicazione di questo nuovo criterio agli acquisti pubblici non soggetti a vincoli internazionali.